Infection Spread Simulator Construction Kit

red and white flower petals

Al fine di comprendere meglio l’articolo: Modeling How Infectious Diseases like Coronavirus Spread ed i riferimenti citati, continuando ad approfondire, mi sono ritrovato a costruire il framework: “Infection Spread Simulator Construction Kit”.

person holding black and white microscope

Si tratta di un notebook Python su Colab per la modellazione della diffusione di un’infezione attraverso un modello SEIR descritto da un sistema di equazioni differenziali (o un algoritmo); lo stesso modello proposto per l’analisi della diffusione del covid-19 nell’articolo che ha ispirato questo lavoro.

Chiunque, anche senza nessuna base matematica, con una conoscenza basilare di programmazione, può modificare il notebook all’interno della propria sandbox Colab, descrivere un virus o il comportamento di un’infezione ed analizzare la sua diffusione nel tempo per comprendere come la variazione di certi parametri può incidere nella diffusione.

red and black abstract art

Si tratta di un prototipo, nato per uso strettamente personale, con molti limiti ma voglio comunque condividerlo con la comunità rilasciandolo come software libero sotto la licenza GNU/GPL v.3.

Sarei felice di ricevere i vostri feedback, i vostri modelli, le vostre evoluzioni anche direttamente su github. Nei prossimi giorni, utilizzando questo framework o una sua evoluzione, vorrei provare a realizzare il complesso modello di diffusione del covid-19 descritto nell’articolo.

Segue il link diretto al notebook su github:

NOTEBOOK INFECTION SPREAD SIMULATOR CONSTRUCTION KIT (GITHUB)

MALARIA
Il primo modello reale (non SEIR) che rilascio è quello della malaria. In questo caso ho dovuto apportare delle modifiche più complesse al modello base.

MALARIA NOTEBOOK (GITHUB)

Share

ffdup – Ultra Fast (and Light) Portable Duplicate File Finder

Alcuni anni fa, avendo la necessità di individuare rapidamente i file duplicati all’interno di file-system Unix residenti su dispositivi embedded o su NAS (es. Synology, QNAP, D-Link), non soddisfatto dei tool che ho trovato in rete, ho realizzato un tool Perl a riga di comando con i seguenti obiettivi:

  • molto leggero ed utilizzabile anche su dispositivi embedded (richiesto solo l’interprete Perl 5.7.3 o superiore senza altre dipendenze);
  • massima efficienza su dischi molto lenti o unità di rete.

E’ nata così la prima versione del software libero ffdup che rilascio sotto licenza GNU/GPL v3.0 su:

ffdup – progetto su Github

Nel progetto è incluso lo script bash per la generazione parametrica di una struttura di directory e file per gli unit test automatici.

In una futura versione vorrei introdurre la rilevazione delle directory duplicate.

Share