Hello world!

Mancano pochi minuti alle 2:00 di una notte di dicembre, fuori la temperatura è poco sotto lo zero, mi trovo disteso nel letto al caldo ed ho appena completato la configurazione della macchina che ospiterà il mio nuovo blog.

Era da tanto che desideravo farlo.

Mia figlia e mia moglie dormono profondamente mentre io mi diverto a capire come funziona WordPress e m’interrogo sulle tipologie di contenuti che intendo pubblicare.

Ancora non ho trovato un tema definitivo ma ho già avuto modo di costatare quanto sia potente e configurabile WordPress; certamente non sarà il massimo in termini di sicurezza ma è veramente molto usabile.

Il blog è ospitato da una macchina GNU/Linux con Debian e risorse estremamente limitate ma spremute fino all’ultimo MB; sarà più divertente mantenere tutto funzionante.

La mia espressione è simile a quella di mia figlia quando scopre un nuovo gioco; del resto, per quanto riguarda curiosità e la voglia di esplorare, sono rimasto ancora neonato.

Vado solo a vedere alla finestra se sta nevicando e poi mi addormenterò.

3 thoughts on “Hello world!

  1. Carissimo! Questo tuo primo post mi era sfuggito, ma stasera curiosando nel tuo archivio l’ho trovato. Bello, toccante ed inusuale. Guarda caso il destino, da pochi giorni lavoro anch’io con WordPress e per puro caso sono incappato in questo post. I due eventi hanno quasi conciso nello spazio n-dimensionale delle nostre attività, a meno della solita, sfuggente, coordinate temporale …. complimenti!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *